Separatori di Grassi Sardegna

SEPARATORE DI GRASSI

 

 

Descrizione :

I separatori di oli e grassi animali e vegetali prefabbricati monolitici della IDRO PREFABBRICATI serie,SG,vengono impiegati per il trattamento primario delle acque contenenti alti valori di oli e grassi di origine sia animale che vegetale,con particolare utilizzo del trattamento delle acque di scarico delle cucine.I Ns.separatori sono composti da una vasca monolitica parallelepipeda costruita in calcestruzzo armato vibrato ad alta resistenza,che garantisce un assoluta assenza di perdite e infiltrazioni nel terreno, è completa di ispezione a passo d’ uomo con chiusini in cls. Internamente è divisa da un vano per la raccolta dei fanghi ed un vano di separazione grassi dove all’ interno sono alloggiati dei setti deflettori che dividono le zone di entrata e di uscita del liquame,creando una zona di flottazione in cui vengono separate dall’ acqua le sostanze grasse e oleose.
Funzionamento :
L’ inquinamento prodotto da una cucina è costituito essenzialmente da oli e grassi di origine animale e vegetale,che non possono essere recapitati direttamente in fognatura in quanto andrebbero ad intasare la rete fognaria poiché raffreddandosi coagulano e si attaccano alle pareti delle tubazioni,trattenendo cosi altre impurità che provocano riduzioni della sezione dei tubi e,col tempo la successiva otturazione ,inoltre questi grassi degradano rapidamente formando acidi aggressivi e cattivi odori.
Nei separatori della serie SG,gli oli e i grassi vengono separati secondo il principio naturale della flottazione e possono essere stoccati in una vasca a parte.I separatori di oli e grassi,per essere efficaci devono essere installati molto vicini alla sorgente dei grassi (colonna scarico cucine).

Tutti i modelli sono stati dimensionati in conformità alle Norme DIN 4040 e garantiscono allo scarico il rispetto dei parametri imposti dalla tabella 3,allegato 5 del D.L.N8152 del 11/05/99 e D.L.N8258 del 18/08/00,limitatamente alle sostanze flottanti.
Per le dimensioni del separatore bisogna tenere presente che per ogni l/sec di portata idraulica nominale si devono prevedere 100 l di sedimentatore.Nel caso in cui il separatore venga installato presso macellerie o fabbriche di lavorazione della carne bisogna raddoppiare il volume del sedimentatore.
Materiali Costruttivi :
VASCHE :  calcestruzzo armato vibrato ad alta resistenza
CHIUSINI:  calcestruzzo – A richiesta:acciaio zincato a caldo – ghisa G 20
Voce di Capitolato :
Fornitura di separatore prefabbricato monolitico parallelepipedo ad asse orizzontale del tipo IDRO PREFABBRICATI serie SG in calcestruzzo armato ad alta resistenza,completo all’ interno di setti deflettori e zona di raccolta oli e grassi ,ispezione a passo d’ uomo con chiusini in cls dimensionato secondo Norme DIN 4040.

Campi d’ utilizzo :

  • Esercizi pubblici e posti di ristoro nei quali vengono serviti più di 200 pasti caldi al giorno ( es.mense aziendali, caserme ecc)
  • Macellerie e fabbriche per lavori carni
  • Fabbriche di margarine,frantoi,raffinerie di oli commestibili Fabbriche di steorina e sapone
  • Aziende per la preparazione di cibi precotti e fritture
  • Industrie alimentari ed ittiche
  • Cucine con grill,arrosti e fritture
  • Aziende per la produzione di colla vegetale derivata da ossa
  • In generale,tutte quelle aziende che scaricano acque inquinate da grassi ed oli vegetali

Movimentazione e Posa
Agganciare la vasca con apposite funi ai ganci di presa predisposti e sollevare.Si raccomanda di non usare funi troppo corte per non sollecitare la struttura verso l’ interno e dar luogo a rotture.Le vasche dovranno essere posizionate su apposito strato di sabbia o magrone.Realizzando un fondo perfettamente planare,per dar modo alla struttura di distribuire il carico su tutta la superficie
N.B.:L’ angolo di tiro formato delle funi non deve essere inferiore al 60°
Manutenzione
L’ efficienza dei separatori di grassi viene garantita solo se essi vengono svuotati regolarmente e se ne cura scrupolosamene la manutenzione .il grasso deve essere asportato ad intervalli brevi,poiché gia dopo pochi giorni,mediante reazioni batteriche,dal grasso separato si formano grassi corrosivi che intaccano i materiali ed emanano cattivi odori.E’ opportuno controllare almeno una volta al mese tutti i comporti del separatore tramite i chiusini d’ ispezione,situati sulla soletta di copertura .Ogni volta che si
pulisce e quindi si svuota l’ impianto e prima di rimetterlo in funzione,esso va riempito completamente j d’ acqua pulita.